Il Blog Siav

Novità ed approfondimenti dal mondo digitale

Il comparto della logistica sta attualmente attraversando un periodo di grandi cambiamenti. Le soluzioni Siav aiutano le aziende del settore e i dipartimenti aziendali deputati a semplificare, tracciare e rendere più efficienti i processi, garantendo al contempo la conformità alle più recenti normative. Ma in che modo? Vediamo nello specifico le funzionalità che gli operatori della supply chain ritengono ormai fondamentali.

 

Documenti, controllo e monitoraggio

Le criticità che spingono i clienti a richiedere l’intervento di Siav sono nella maggior parte dei casi legati alle tematiche del controllo e del monitoraggio, attività che sono impossibili da svolgere con informazioni in modalità cartacea.

Ciò che caratterizza particolarmente i processi di digitalizzazione della logistica è la notevole mole di documenti non strutturati e di diverse tipologie presente in ogni reparto, in quanto ogni azienda gestisce l'insieme della documentazione relativa alla logistica ancora in modalità cartacea e in modo proprio.

Avere documenti di carta che circolano tra i vari magazzini e nei vari step della supply chain genera spesso rallentamenti, errori e inefficienze, oltre all’impossibilità di tracciare e monitorarne l’iter. E le aziende che esternalizzano, in tutto o in parte, i propri processi logistici riscontrano ancora maggiori difficoltà di analisi e controllo, in quanto il flusso è naturalmente spezzato.

 

Il document management

Alle esigenze delle aziende logistiche, o dei direttori dei relativi dipartimenti, Siav risponde con soluzioni di document management in grado di digitalizzare (o creare in modalità nativamente digitale), catalogare, taggare, condividere, gestire e analizzare tutte le tipologie di documenti coinvolte, come ad esempio:

- picking List;

- packing List;

- DDT di movimentazione;

- DDT di spedizione;

- CMR;

- mandato di sdoganamento al broker;

- dichiarazione di libera esportazione;

- fattura di vendita.

 

L’importanza della collaboration

Parlare di complessità nel settore logistico è anche parlare di una molteplicità di attori coinvolti e della necessità di fornire loro una piattaforma unica per operare efficacemente sugli stessi documenti. Questa è precisamente la funzione delle soluzioni di collaboration offerte da Siav, che permettono di migliorare la condivisione delle informazioni e della documentazione e consentono a più persone di lavorare su uno stesso documento senza errori o sovrapposizioni. I dipendenti hanno modo di operare su una piattaforma pratica e agile, con un sistema efficiente di messaging e notifiche push che diminuisce drasticamente il numero di e-mail scambiato in azienda e minimizza le incomprensioni e i rallentamenti. Le funzionalità offerte da Siav permettono inoltre di snellire e velocizzare i processi di approvazione e apposizione di firma digitale, assicurando la conformità alle nuove normative fiscali.

 

Il Business Process Management, verso il Process Mining

Le soluzioni fornite da Siav danno alle aziende anche la possibilità di analizzare e migliorare i processi interni, partendo dai dati non strutturati presenti nei loro sistemi informativi, e si connettono e integrano con strumenti di Business Process Intelligence: questo porta all’elaborazione di statistiche e grafici che riescono a descrivere il funzionamento dei processi ed evidenziano eventuali criticità e colli di bottiglia. Così, il management può tenere sotto controllo i flussi di lavoro ed eventualmente intervenire per migliorarli. È il concetto del Process Mining, una prospettiva estremamente interessante per le aziende, che promette importanti sviluppi soprattutto in tema di prediction, ovvero della possibilità di predire il funzionamento e gli esiti di un progetto confrontando i dati attuali con quelli storici attraverso algoritmi di machine learning.

Siav - White Paper - Logistica 4.0 paperless

Tags: Logistica